Format condivide i criteri ESG

Format ha da sempre condiviso “de facto” i fattori ESG facendone parte integrante della propria attività, la sempre maggiore attenzione verso questo tema, l’attenzione verso i propri collaboratori (che rappresentano il vero patrimonio aziendale), la sempre maggiore attenzione verso questi temi in cui la nostra mission principale che è la digitalizzazione delle imprese è strumento imprescindibile unita agli effetti e alle conseguenze di questa fase (speriamo) di post pandemia ci hanno imposto un approccio più strutturato.

In che fase si trova Format nell’introduzione dei fattori ESG?

Una politica dedicata ai fattori ESG prevede 3 fasi distinte:

  1. Fase di investimento
  2. Fase di monitoraggio periodico e reporting
  3. Fase di exit

Format si trova (dal 2020 ) in una piena fase di investimento, coerentemente con le politiche più condivise si è pensato ad un “action plan” che partendo dall’ambito risorse umane e welfare aziendale (che sono come detto la ns. priorità) , passando per gli impatti ambientali, la governance e il sociale con un piano quadriennale 2020-2023 trasformasse Format in una azienda altamente sostenibile pienamente in sintonia con i fattori E.S.G.

ESG-THINKING: G COME GOVERNANCE CyberSecurity e GDPR.

Format vi invita all'evento: ESG Thinking: G come Governance,…

ESG-THINKING: G COME GOVERNANCE

  Non c'è Governance senza controllo dei dati.  In…