Foto spesometro

Arriva la semplificazione dello spesometro. E con lei anche la proroga di qualche settimana del termine fissato per il prossimo 28 febbraio per l’invio dei dati delle fatture 2017. Al fine di semplificare le procedure, l’Agenzia delle Entrate ha adottato un provvedimento che recepisce le novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla manovra di bilancio (148/2017) con cui si punta a ridurre drasticamente le informazioni che i contribuenti dovranno inviare al Fisco.
Per la prima volta dal lontano anno 2000 potrebbe essere applicato lo Statuto del contribuente che consente al direttore delle Entrate di prorogare il termine di un adempimento nel caso in cui tra la sua scadenza e la pubblicazione delle regole per rispettarlo non siano decorsi 60 giorni.

Per questo, Format, ANNULLA per il momento i corsi che aveva organizzato per il 26 di gennaio 2018 e il 2 febbraio 2018.

I nuovi corsi verranno impostati appena le disposizioni dell’Agenzia delle Entrate saranno fissate e verranno decisi i termini e modalità di presentazione.

FOCUS SU

http://www.lastampa.it/2018/01/19/economia/fisco-arriva-lo-spesometro-semplificato-per-linvio-delle-fatture-online-OdlSjaX5luWQkT7OjxtAbN/pagina.html

foto digitalizzazione 2018

Il voucher è un contributo economico per la digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico. Il meccanismo di erogazione avviene tramite credito d’imposta. Le imprese potranno utilizzare il contributo per l’acquisto di software, hardware o servizi specialistiche che consentano di: migliorare l’efficienza aziendale; migliorare l’organizzazione del lavoro (con l’adozione ad esempio di sistemi di telelavoro); permettere alle imprese di ottenere più visibilità in rete con l’implementazione di un sito internet e/o di un sito e-commerce; migliorare la connettività all’interno dell’azienda; effettuare interventi di formazione ICT in azienda; interventi finalizzati alla digitalizzazione dei processi. L’importo massimo erogabile è di 10.000€ da utilizzare a copertura di un max del 50% del totale delle spese sostenute. La procedura per la prenotazione del contributo potrà essere eseguita dal 15 gennaio 2018 al 30 gennaio 2018. Dalle ore 10 del 30 gennaio 2018 si potrà presentare la domanda e si avrà tempo fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018. Ai fini dell’assegnazione l’impresa deve presentare, entro 30 gg dalla data di ULTIMAZIONE DELLE SPESE la richiesta di erogazione, allegando i titoli di spesa. I casi di esclusione sono quelli già oggetto di linee di intervento specifiche. Occorre prestare maggiore attenzione alle aziende partecipate e controllate e  ai progetti che a loro volta non possono riguardare ne interventi già coperti da altri finanziamenti (esempio Sabatini, formazione finanziata) e ne argomenti a loro volta oggetto di finanziamenti mirati (esempio internazionalizzazione). E’ richiesta la regolarità antimafia e durc.

logo certificazione 90012015
La soddisfazione delle aspettative dei clienti, dei dipendenti e, più in generale, di tutti gli attori che, in Format, intervengono nei processi aziendali, è il principio che guida la definizione degli obiettivi che intendiamo raggiungere e la modalità di utilizzo delle risorse impiegate per il loro raggiungimento.

La nostra mission è legata alle soluzioni di qualità che potremmo definire “Customer Oriented” cioè  realizzate su progetto e specifiche uniche dettate dall’utenza, sia con disponibilità di budget  economici “importanti” sia con budget più ridotti.

L’approccio aziendale a delle procedure di qualità è un approccio globale, ne è la sua “spina dorsale” e il suo “modus operandi” nel raggiungimento del massimo risultato qualitativo.  Seguendo questi principi il nostro team ha richiesto ed ottenuto la certificazione ISO 9001:2008 per il settore EA37 che, per chi non lo sapesse, riguarda la certificazione del proprio lavoro di progettazione ed erogazione di attività formative. Tra i documenti da presentare ci sono il Manuale della Qualità, le procedure, le istruzioni di lavoro e, a grandi linee, tutto ciò che fa parte del Sistema Qualità.

Tale riconoscimento è di grande importanza per il team Format, che sta investendo risorse tecniche e organizzative per potenziare i servizi di formazione professionale e specialistica, per soddisfare le crescenti esigenze formative dei propri clienti.

Nicolò, 18 anni, frequenta l’ I.T.I.S. “Alessandro Volta indirizzo Informatico ad Alessandria e nel mese di Settembre, presso la Nostra azienda, ha lavorato come tirocinante tramite il progetto “Alternanza scuola-lavoro” , in cui Format crede fortemente con il fine di permettere ai ragazzi di approcciarsi al mondo del lavoro, orientarli e promuovere il successo scolastico.
Finito il programma ha voluto raccontare la sua esperienza.

 1) Pensi che questa esperienza ti possa essere d’aiuto per la tua futura carriera scolastica, soprattutto in vista dell’imminente maturità?

Questa esperienza mi tornerà sicuramente d’aiuto per il mio futuro percorso scolastico in quanto mi ha fatto conoscere ambienti nuovi e un modo di interagire con gli altri diverso dal modello che si apprende a scuola e mi permetterà di elaborare, esprimere  organizzare le mie idee e, soprattutto, i miei obiettivi futuri.

 

2) Quali sono state le tue impressioni a caldo legate all’ impatto con l’organizzazione Format durante questo particolare periodo?

Ho realizzato che questo tipo di lavoro è diverso da come me lo ero immaginato, esso viene plasmato attorno ai clienti, i quali vengono guidati fin dal primo momento in cui entrano in contatto con Format verso il raggiungimento di una soluzione completamente personalizzata che permette ad essi di ottimizzare al massimo la loro organizzazione e, quindi, di conseguenza il loro business.
L’ho potuto riscontrare fortemente in questo mese “caldo” per via dello Spesometro: i telefoni squillavano continuamente e ogni membro Format non si fermava un secondo con il fine di risolvere, nel minore tempo possibile, i problemi di ogni singolo cliente.

 3) Immaginiamo: Domani ti svegli e sei Amministratore Delegato della Format, cosa miglioreresti?

Cercherei di trovare un modo innovativo, originale ed interattivo per avvicinare sempre di più le imprese verso questo mondo digitale in continua evoluzione, offrendogli nel training, oltre alla classica parte incentrata sull’ utilizzo del software, anche una parte che la metta a conoscenza delle nuove tendenze di mercato legate a questa evoluzione, spiegandogli che non bisogna avere paura del cambiamento ma anzi, bisognerebbe sfruttarlo per ottenere successo.

Continua la forte collaborazione con la società pesarese Nethesis che negli anni si è affermata come uno dei principali attori della scena Open Source italiana, producendo soluzioni ICT nell’ambito della Sicurezza Informatica, Collaborazione, Comunicazione Unificata e Monitoraggio ICT fino ad essere scelta dal G7 Ambiente di Bologna, tenutosi lo scorso Giugno.
Il 29 settembre si è tenuto presso il Palazzo dei Congressi di Riccione il Partner Meeting, al quale Format ha partecipato come oramai da tradizione.
Una giornata ricca di spunti per il nuovo mondo dell’ICT: si è parlato di tecnologie Opensource, di innovazione e di digitale.

nethesis meeting partner nethesis meeting partner nethesis meeting partner nethesis meeting partner